Wolfrest: il  Gin delle Langhe

Nasce dalla selezione di sette botaniche tutte coltivate e raccolte in Italia. Piante e frutti tipici del territorio italiano e del  clima mediterraneo.

Partendo dal ginepro umbro passando per la riviera Ligure con l’arancia dolce di Pernambucco si arriva in Piemonte dove vengono raccolte le altre cinque botaniche:

La nota dolce e fiorata viene regalata dai fiori di sambuco, ma sono proprio le essenze delle Langhe  le più caratterizzanti.
La regina indiscussa è la nocciola delle nostre colline  che si armonizza alla perfezione con alloro, timo e rosmarino selvatico provenienti da Montelupo Albese.

Un Gin morbido e rotondo


Al naso come in bocca le botaniche sono molto ben bilanciate, in modo da ottenere armonia ed equilibrio.
Il ginepro umbro, famoso per la delicata tannicità regala un aroma intenso supportato dai profumi tipicamente mediterranei  di timo, alloro e rosmarino.
Dolcezza e freschezza giungono dall’unico agrume dolce coltivato in Liguria, l’arancia di Pernambucco. Il tutto viene impreziosito e reso olfattivamente più complesso dal fiore di sambuco.

Infine la nocciola che grazie alla leggera tostatura regalata una nota calda ed avvolgente che dona a questo gin morbidezza e rotondità


Grazie alla sua gradevolezza, Wolfrest è una valida alternativa ad amari o grappe per il fine pasto, oltre ad essere il perfetto protagonista per tantissimi cocktail come Gin and Tonic, Martini o il Negroni

LE NOSTRE BOTANICHE

Inline
Inline